Home / Rimborsi / Rimborso Moby: come ottenere il rimborso per ritardi o biglietto non utilizzato

Rimborso Moby: come ottenere il rimborso per ritardi o biglietto non utilizzato

traghetti moby

Fondata nel 1959 a Napoli, Moby SpA è la compagnia di navigazione italiana precedentemente nota come Nav.Ar.Ma.
Moby attualmente è specializzata nella copertura del Mar Tirreno, in particolare con scali a Genova, Isola d’Elba, Corsica, Sardegna e Livorno.

Non da meno è la copertura per il resto del Mar Mediterraneo, sul qual Moby può vantare il primato di prima compagnia di navigazione Italiana ed affermandosi tra le maggiori compagnie internazionali.

A seguito della joint venture con St. Peter Line, nota compagnia di navigazione avente sede in Russia, nasce inoltre Moby SPL, compagnia operante nel Mar Baltico.

 

 

Per quanto riguarda la politica rimborsi di Moby, andiamo ad illustrare in quel che segue le situazioni in cui è previsto il risarcimento del biglietto e cosa fare per ottenerlo.

Innanzitutto è necessario sapere che, pur essendo tutti i biglietti in linea teorica rimborsabili, il risarcimento può essere ottenuto solo se il biglietto effettivamente non sia stato usato.

Rimborso per disagi durante il viaggio

Rimborso per disagi e disservizi

Per rimborsi dovuti a disagi durante il viaggio, Moby prevede il rimborso solo per i clienti che al momento dell’acquisto del biglietto hanno stipulato la polizza assicurativa offerta dalla compagnia.

Stipulando tale polizza è possibile richiedere il rimborso inviando un modulo di rimborso a Moby, contenente le seguenti informazioni:

  • Dati personali del cliente
  • Numero del biglietto per cui si chiede il rimborso
  • Data della partenza
  • Motivo per cui si richiede risarcimento

A tale modulo vanno allegati anche una fotocopia di un documento di riconoscimento valido e la fotocopia del biglietto in questione.
In alternativa è possibile contattare Moby al numero verde 800 82 41 99.

Rimborso per biglietti non utilizzati

Diversa è la situazione inerente biglietti non utilizzati.
Questi possono essere annullati entro due giorni dalla data di partenza del viaggio ed esistono diverse procedure di annullamento che illustrermo qui a seguire.

Innanzitutto si può richiedere l’annullamento del biglietto recandosi all’agenzia di viaggio presso la quale questo è stato acquistato. In alternativa si può andare in rete sul sito ufficiale di Moby e recarsi nella sezione Rimborso Moby online e seguire le istruzioni presenti.

Inoltre, è possibile richiedere l’annullamento del biglietto, sempre entro due giorni dalla data di partenza prevista, telefonando al numero a pagamento, attivo per chi chiama dall’italia dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00, 199 30 30 40.

Un’altra opzione a disposizione del cliente è quella di modificare il biglietto cambiando quindi le condizioni di viaggio.

L’operazione richiede di base il pagamento di una penale pari a 10 euro e, naturalmente, sarà necessario pagare l’eventuale differenza di prezzo se la nuova tratta o le nuove condizioni di viaggio comportano un costo maggiore.

 

 

Se invece le nuove condizioni di viaggio comporterebbero costi minori, il cliente può richiedere un rimborso, il cui ammontare varia in base alla tempistica della modifica, come illustreremo qui a seguire.

Quando non si ha diritto al rimborso

Innanzitutto, non si ha diritto a rimborso se la modifica del biglietto viene fatta entro 9 giorni dalla data di partenza prevista. Per modifiche richieste con più di un mese di anticipo invece, il rimborso massimo ottenibile è pari al 90% della differenza tra il biglietto nuovo ed il precedente.

Infine, per modifiche effettuate entro 10 giorni dalla data di partenza prevista, ma a meno di un mese, si ha diritto ad un rimborso pari all’80% della differenza.

Come già detto, è possibile richiedere il rimborso recandosi in agenzia viaggi, o telefonicamente e saranno gli operatori ad indirizzare il cliente lungo la procedura. In alternativa ci si può recare sul sito ufficiale Moby e seguire le istruzioni della sezione rimborsi.

 

 

In linea generale, per tutelarsi da imprevisti di ogni tipo, è sempre buona norma stipulare la polizza assicurativa sul biglietto, che copre da ogni evenienza ed è il modo più sicuro per garantirsi la possibilità di ricevere un risarcimento visto quanto sia restrittiva la politica di Moby a riguardo.

Come sempre è opportuno conservare il biglietto e tutta la documentazione ad esso relativa, quale ad esempio ricevute di pagamento.