Rimborso Lufthansa

Programmi cambiati, imprevisto, necessità che mutano sono alcune situazioni che possono portare un soggetto a chiedere un rimborso alla compagnia aerea Lufhansa.

La richiesta di rimborso è spesso una operazione che spesso genera paure e ansie. Se si utilizzano i giusti canali, però, chiedere ed ottenere un rimborso diventa cosa semplice e veloce.

Capiamo oggi in particolare come fare per chiedere un rimborso alla compagnia aerea Lufthansa in maniera semplice, comoda e veloce.

 

 

Cancellazione e richiesta rimborso online

Se si è acquistato un biglietto con cancellazione e rimborso gratuiti, è possibile effettuare queste operazioni  in maniera davvero molto semplice e veloce. Occorre infatti recarsi nella sezione “Le mie prenotazioni“, e selezionare l’opzione “Cancella prenotazioni”.

Qualora il pulsante non sia utilizzabile, è possibile che la prenotazione non preveda una cancellazione. Selezionata l’opzione, la prenotazione sarà subito cancellata e il rimborso mandato il lavorazione.

Il credito tornerà disponibile in un paio di settimane al massimo sullo strumento utilizzato per il pagamento.

In caso di prenotazione effettuata tramite agenzia, sarà possibile effettuare la cancellazione, ma bisognerà contattare la filiale per richiedere informazioni su come entrare in possesso della cifra. E’ bene precusare che questa operazione può essere effettuata 24 ore prima della partenza del volo.

Come chiedere un rimborso in caso di cancellazione da parte di Lufthansa

Se il volo è stato cancellato direttamente dalla compagnia aerea, il rimborso può essere richiesto compilando l’apposito relativo modulo online. Sarà possibile infatti richiedere un Lufthansa Flight Value Voucher.

Si tratta di un buono che può essere speso per acquistare voli alternativi e che include anche 50 euro di sconto in fase di prenotazione (restano esclude alcune tariffe di volo e tratte già soggette a promozioni). Una volta selezionata questa opzione, il sistema permetterà di inserire codice prenotazione e dati di ogni passeggero e richiedere il voucher.

 

 

Qualora, invece, preferiate un rimborso classico, dovrete – sempre seguendo la procedura online- inserire i dati del viaggiatore e del volo, specificando in caso di tratta andata e ritorno, se sono state cancellate entrambe le tratte o solo una. Nel giro di qualche settimana il rimborso verrà effettuato direttamente sul sistema utilizzato in fase di pagamento.

Rimborso per casi di forza maggiore

Vi è poi una categoria di rimborsi nella quale ognuno di noi si augura di non rientrare. Si tratta dei rimborsi “per causa di forza maggiore” che vengono concessi in caso di morte di un parente stretto o di malattia.

In questi casi occorre contattare il Contact Center, badando bene di avere a portata di mano i dettagli della prenotazione. e un giustificativo che dovrete inviare all’indirizzo che vi forniranno. Rientrano in questa categoria certificato medico o di morte. Attenzione, perché il alcuni casi il rimborso potrebbe non essere completo.

Rimborso dei servizi accessori al volo

Al momento le procedura automatiche sopra indicate permettono di ottenere il rimborso solo del volo, e non dei vari servizi accessori acquistati per quel volo. Per richiedere quindi il rimborso di bagagli, eccedenze, pasti aggiuntivi e servizi simili occorre contattare direttamente il servizio clienti. +390899198000

Le gestione dell’emergenza Covid

Come sappiamo, il Covid ha modificato in maniera importante i programmi di viaggio di molti. Per questa ragione le compagnia aeree sono state costrette a rivedere momentaneamente le loro politiche di rimborso e cancellazione.

 

 

Indipendentemente dalla data di acquisto dei volo, la compagnia ha garantito a tutti i passeggeri la possibilità di modificare gratuitamente la propria prenotazione. Giorno e mese dunque possono mutare in base alle esigenze del passeggero, ma anche in base alle eventuale restrizioni attive.

Passeggero e tratta, invece, non possono al momento essere modificate. Visto il prolungarsi dell’emergenza, non è al momento stata fissata ufficialmente la data di scadenza di questa opportunità.