Home / Rimborsi / Rimborso Vueling: Guida, recapiti, e modalità per ottenere il rimborso sul biglietto aereo

Rimborso Vueling: Guida, recapiti, e modalità per ottenere il rimborso sul biglietto aereo

rimborso vueling

Vueling Airlines è la compagnia aerea low-cost, che ha iniziato ad operare su numerose tratte europee dal 2004. Vueling ha la sua base principale presso l’aeroporto di Barcellona ma consta di numerose basi in tutta Europa, come quella italiana di Roma Fiumicino.

Attualmente Vueling è tra le maggiori compagnie aree europee, ed in Spagna è seconda solo ad Iberia.

Per quanto riguarda la politica inerente ai rimborsi dei biglietti, andiamo a vedere qui a seguire cosa propone la compagnia spagnola.

 

 

Innanzitutto è opportuno chiarire che il cliente che ha acquistato un biglietto per un volo Vueling, non ha diritto a rimborso nel caso perda il volo per un ritardo di cui Vueling non è responsabile.

Alla stessa maniera non si avrà diritto di rimborso se, per altre ragioni indipendenti dalla compagnia aerea, il cliente non può più partire.

In tal caso però è possibile comunque richiedere il risarcimento delle tasse aeroportuali, avviando la apposita procedura direttamente in aereoporto, compilando i moduli appositamente preparati.

Diverso è il caso in cui sia Vueling a cancellare il volo o sia il volo a muoversi con ritardo: in tale situazione è possibile ottenere un risarcimento monetario.

Se il volo fa ritardo e tale ritardo sfori il limite di 3 ore, il rimborso può essere richiesto recandosi direttamente sul sito Vueling, cliccando poi la sezione ‘Siamo Vueling’ e accedendo alla pagina ‘Servizio Assistenza Clienti’.

Procedura di rimborso

Assistenza clienti Vueling

Da qui è possibile scegliere l’opzione ‘Invia Messaggio o Reclamo’ e procedere come indicato per inviare la comunicazione relativa al volo in ritardo e chiedere risarcimento. L’ammontare del rimborso in caso di ritardi può andare da 250 fino a 600 euro e viene effettuato direttamente sul conto corrente fornito dal cliente.

Invia messaggio per rimborso

Allo stesso modo, un rimborso che va dai 250 ai 600 euro può essere richiesto in caso di overbooking, sempre seguendo la procedura di reclamo online.

Anche in caso di volo cancellato, salvo condizioni particolari quali maltempo o scioperi, si può richiedere il rimborso analogamente, recandosi sul sito di Vueling, visitando la pagina assistenza clienti e inviando il proprio reclamo come illustrato in precedenza.

 

 

Come detto, la procedura di richiesta rimborso va avviata unicamente online, presso la pagina di servizio di assistenza clienti di Vueling che, oltre a fornire le istruzioni passo passo per inviare un reclamo, indicherà laddove necessario secondo quali mezzi comunicare con la compagnia. Una volta inviato il reclamo di norma si riceve una mail di conferma ricezione e sarà Vueling a contattare il cliente.

Ricordiamo che Vueling non prevede un modulo di reclamo da scaricare, ma semplicemente di completare la procedura online sul sito. Inoltre, come già indicato in precedenza, il reclamo non sarà accolto se le cause del ritardo o dela mancata partenza del cliente non siano da imputarsi alla compagnia aerea.

Per quanto riguarda i contatti utili per comunicare con la compagnia, oltre alla sezione assistenza clienti ed alla pagina di reclamo, il sito dispone di un ampia sezione relativa alle domande più frequenti degli utenti, nonché di due numeri di telefono, entrambi a pagamento: il numero 199206621 è attivo 24 ore al giorno tutti i giorni della settimana mentre il numero 199308080, da contattare per problematiche relative ai bagagli, è attivo dalle 8:00 alle 22:00.

Per controllare lo stato di avanzamento della procedura di rimborso, bisogna accedere al sito Vueling con le proprie credenziali e verificare la situazione del proprio profilo. Se non ci sono aggiornamenti, ed in particolar modo se è passato il termine di 30 giorni previsto dalla legge, è consigliabile mettersi in contatto telefonico con la compagnia aerea per richiedere informazioni.

 

 

Come da prassi, quando si richiede un rimborso, è buona norma conservare tutte le ricevute e le mail scambiate con la compagnia, che potrebbero tornare utili per documentare l’accaduto.

Inoltre, è bene tenere a mente che il rimborso massimo previsto da Vueling è pari a 600 euro e che i tempi della pratica potrebbero anche dilungarsi per settimane in quanto la compagnia deve comunque effettuare tutte le verifiche del caso prima di procedere col risarcimento.