Disdetta Altroconsumo

Altroconsumo screen

L’associazione di consumatori Altroconsumo è nel suo settore una delle organizzazioni più note e più attive sul territorio, Con oltre più di 300.000 soci, l’associazione dagli anni settanta si pone come punto di riferimento per tutti quei consumatori che hanno bisogno di supporto per dei problemi che hanno avuto con le aziende.

Oltre ad intervenire in caso di problemi da gestire, Altroconsumo è attiva con un progetto di formazione continua attraverso articoli e pubblicazioni che permettono ai consumatori di conoscere i propri diritti.

Sebbene si tratti di una associazione no profit, per stare in piedi essa ha bisogno di contributi e fondi, necessari per pagare i professionisti, le sedi e tutto quello che serve per offrire il servizio.

 

 

Oggi capiamo quindi quali sono i casi in cui un consumatore che vuole utilizzare i servizi di Altroconsumo deve abbonarsi e tenere attivo il proprio abbonamento. Passeremo poi ad analizzare i casi in cui l’abbonamento può non essere necessario, per arrivare al centro del nostro articolo, ovvero come fare disdetta ad Altroconsumo.

Quando serve l’abbonamento Altroconsumo

L’abbonamento Altroconsumo è legato al pagamento di un contributo molto economico, pari a 13,85 euro ogni 3 mesi. La cifra dà accesso ad una serie di servizi, come ad esempio l’accesso a una consulenza gratuita con avvocati specializzati, la possibilità di calcolare il proprio fabbisogno energetico, quella di fare previsioni sul mutuo, quella di ricevere via posta informazioni e guide utili ai consumatori.

Se vi interessano questi servizi, quindi vi consigliamo di tenere attivo l’abbonamento. Qualora invece non siate interessati, o vi trovate nella condizione di avere accesso alle stesse informazioni in modo gratuito, potete mandare ad Altroconsumo la vostra disdetta.

Come fare e quando costa disdetta ad Altroconsumo

La raccomandata di disdetta deve essere inviata tramite posta raccomandata all’indirizzo della sede principale dell’associazione. L’indirizzo da apporre è dunque

Altroconsumo – Ufficio Abbonamenti

via Valassina 22 – 20159 Milano.

Insieme alla richiesta vera e propria, è necessario inserire anche copia della propria carta di identità in corso di validità.

Il documento deve essere della stessa persona alla quale l’abbonamento stesso è intestato. Se non volete inviare la raccomandata, potete anche utilizzare la comunicazione via fax contattando il numero 02. 66.89.02.88.

Un mezzo alternativo è il call center. In questo caso occorre chiamare il numero 02.69.61.520, che è attico dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 dal lunedì al venerdì.

Prima di telefonare ricordate di tenere a portata di mano il vostro codice socio. La chiamata al call center è da considerarsi una sorta di comunicazione preventiva, alla quale dovrà comunque seguire la comunicazione via fax o via raccomandata.

La richiesta di disdetta può essere avanzata in qualsiasi momento, senza vincoli temporali e soprattutto senza farsi carico di nessun tipo di costo. Una situazione, questa, che rispetta la volontà dell’associazione di essere chiara e trasparente con i suoi clienti.

Il modulo di disdetta Altroconsumo

Che si tratti di raccomandata o di fax, le informazioni da inserire sono sempre le medesime. Dovrete quindi specificare i vostri dati personali (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza completo, codice fiscale), le vostre informazioni di contatto (numero di telefono e/o mail) il vostro codice socio, il numero abbonamento, la data in cui l’abbonamento è stato sottoscritto.

Dopo tutte queste informazioni dovete specificare la vostra richiesta, quindi dichiarare la vostra volontà di disdire il vostro abbonamento ai servizi offerti da Altroconsumo.

Ricordate di inserire luogo, data, firma leggibile e naturalmente di allegare un documento di riconoscimento.

Le informazioni di cui abbiamo parlato possono essere scritte a mano o al computer su un foglio bianco, ma possono anche inserite in un modulo di disdetta con i campi prestampati. In entrambi i casi il documento sarà comunque valido e la vostra richiesta sarà gestita in breve tempo.

Di seguito i moduli di disdetta Altroconsumo da poter compilare e inviare direttamente online tramite LSB.