Home / Casa e persona / Come chiudere il conto Fineco: la guida completa

Come chiudere il conto Fineco: la guida completa

come chiudere il conto corrente fineco

Sebbene questa sia una delle banche più gettonate in Italia, c’è anche chi, ad un certo punto, sceglie di chiudere il conto Fineco.

A tal proposito, si deve sempre fare presente che, quando si vuole interrompere il proprio rapporto con una banca, si deve seguire pedissequamente quello che è l’iter che può portare a questo risultato.

Se, invece, si fanno degli errori è possibile che tutto il percorso sia inficiato, dovendo ripartire da zero.

 

 

Risulta, dunque, molto importante sapere come fare a chiudere i rapporti con Fineco e quali sono gli step da seguire.

Come chiudere il conto Fineco: dalla preparazione, all’invio della raccomandata

Il primo suggerimento che si deve dare a chi desidera dare il via a questo procedimento per interrompere i propri rapporti con Fineco Bank è quello di fare ricorso a una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Questo perché solo questo strumento mette la banca dinanzi all’obbligo di produrre una risposta.

Inoltre, solo con la raccomandata si ha la garanzia di aver adoperato un metodo di corrispondenza con valore legale, oltre ad avere l’effettiva sicurezza che la banca abbia effettivamente ricevuto il documento, grazie alla ricevuta di ritorno.

Vediamo, quindi, quali sono i dati da specificare in questa lettera, così da dare il via al procedimento di chiusura del conto.

In poche parole, la prima cosa che va inserita nella comunicazione che si andrà a spedire alla banca, sono i dati anagrafici del richiedente.

 

 

Nello specifico, devono essere indicati: nome, cognome, data di nascita, luogo di nascita e indirizzo di residenza.

Dopo questi primi dati necessari per l’identificazione della persona, si devono fornire quelli che identificano il cliente.

Quindi va fornito il numero di conto e l’iban.

Va specificato se sullo stesso ci sono ancora dei fondi e se questi dovranno essere trasferiti su un altro conto.

In questo caso, devono essere comunicati i dati relativi a quest’ultimo, ossia il numero di conto e l’iban.

Il contenuto della lettera è chiaramente quello di segnalare la volontà di procedere alla chiusura del conto corrente.

Dove inviare la raccomandata

La richiesta va inoltrata all’indirizzo della banca che è il seguente:

FinecoBank Via della Rivoluzione d’Ottobre 16 – 42100 Reggio Emilia (RE).

Tutte le domande in merito alla chiusura dei conti devono arrivare a quell’indirizzo appena indicato.

Cosa accade dopo aver richiesto e ottenuto la chiusura del conto Fineco? La banca richiede indietro tutti quelli che sono gli strumenti connessi al conto che si è andato a chiudere.

Pertanto, per farlo è utile mettersi in contatto con quello che il servizio di assistenza clienti Fineco, così da conoscere le modalità di restituzione di bancomat, carte di credito, libretti di assegni e tutto quello che è in proprio possesso ed è relativo al conto in questione.

Il servizio clienti Fineco darà tutte le indicazioni necessarie per procedere alla restituzione nel miglior modo possibile e nel minor tempo.

 

 

Si tratta di una procedura che non può essere saltata e che, dopo essere stata effettuata, conclude definitivamente il rapporto tra Fineco Bank e il soggetto che ha chiesto la chiusura del conto.

Da quel momento non bisognerà fare altro, perché il rapporto si considera chiuso.