Home / Servizi Internet / Disdetta Aruba: come effettuare il recesso dai servizi di Aruba

Disdetta Aruba: come effettuare il recesso dai servizi di Aruba

I servizi web di Aruba sono tra i più richiesti e utilizzati dagli utenti italiani che spesso non sanno come effettuare la disdetta Aruba per quanto riguarda i principali servizi come la PEC e l’Hosting.

In questo articolo quindi vedremo come procedere alla disdetta Aruba in tutte le modalità disponibili.

 

 

Disdetta Aruba PEC

Per gli utenti i quali hanno la necessità o vogliano effettuare la disdetta della Pec di Aruba, hanno a disposizione una serie di procedure che potranno essere utili al fine di completare l’azione di disdetta.

Per prima cosa bisogna inoltrare ad Aruba la documentazione necessaria per la cancellazione della PEC attraverso il modulo richiesta cancellazione Pec da compilarsi in stampatello maiuscolo e firmato dal titolare della casella Pec e soprattutto, allegando la copia di un documento d’identità in corso di validità del titolare della casella pec.

L’altro documento da presentare è la richiesta scritta e firmata dal titolare della casella Pec per cui si intende chiedere la disdetta, allegando anche in questo caso la copia di un documento d’identità in corso di validità del titolare della stessa casella pec.

Per l’invio di questa documentazione, sarà necessario accedere con i propri codici di autenticazione Aruba (login@aruba.it e la relativa password) in richiesta di assistenza dal portale dedicato assistenza.aruba.it.

Altro metodo per l’invio della documentazione è, tramite la stessa casella Pec di cui vogliamo procedere alla disdetta, inviare una mail contenente il modulo e la richiesta di disdetta Aruba.

 

 

Per il più classico dei metodi, è possibile inoltrare una raccomandata A/R intestata ad:

Aruba S.p.A. Loc. Palazzetto n°4, 52011 Bibbiena Stazione (Arezzo).

Disdetta dell’ hosting


Per procedere alla disdetta dell’Hosting di Aruba, la procedura da seguire è piuttosto semplice e fa fede alle diverse estensione dei domini.Per l’estensione .it:

Compilare in stampatello il modulo cancellazione dominio .it firmandolo.

Documento di identità in corso di validità dell’intestatario del dominio (persona fisica) o del legale rappresentante (persona giuridica).

L’invio della documentazione è possibile effettuarla tramite la richiesta di assistenza dal portale dedicato assistenza.aruba.it o attraverso la propria Pec inviando la comunicazione a disdettadomini@pec.aruba.it.

È possibile inoltrare una raccomandata A/R intestata ad:

Aruba S.p.A. Loc. Palazzetto n°4, 52011 Bibbiena Stazione (Arezzo).

Per l’estensione .eu

  • Per domini registrati a nome di persona fisica o libero professionista:
  • Richiesta scritta contenente Nome e cognome intestatario dominio;
  • Luogo e data di nascita;
  • Indirizzo di residenza;
  • Cap e provincia di residenza;
  • Codice fiscale (o partita iva in caso di libero professionista)
  • Per domini registrati a nome di società/associazioni/enti:
  • Ragione sociale ditta/nome associazione/ente intestatario dominio;
  • Partita iva;
  • Indirizzo;
  • Nome e cognome del rappresentante legale;
  • Dichiarazione sostitutiva redatta in carta intestata
  • Documento d’identità in corso di validità dell’intestatario del dominio (persona fisica) o del rappresentante legale (persona giuridica).

I metodi di invio della documentazione sono gli stessi per tutte le estensioni.

Recesso da altri servizi

SPID: qualora si voglia revocare la propria identità digitale, questa azione comporta la disattivazione dell’identità digitale stessa, perciò le procedure si differenziano in:

  • Revoca di una singola credenziale L1, L2 e/o L3 e non dell’intera identità digitale;
  • Revoca dell’intera identità digitale e di tutte le credenziali a essa associate (procedura, questa, che comporta l’invio di una specifica documentazione).

Per tutti gli altri servizi dell’azienda, è possibile accedere alla sezione dedicata la modulistica di recesso https://www.aruba.it/documents/tc-files/it/05_modulo-recesso-entro-14gg.pdf in cui l’utente può far valere il suo diritto di recesso ai sensi dell’art. 3 del D.lgs. 206/2005 (cd. “Codice del Consumo”), può esercitare il diritto di recesso nelle forme e modalità previste dagli artt. 52 e seguenti del Codice del Consumo entro il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di perfezionamento del Contratto quanto ai Servizi e di 14 (quattordici) giorni dalla data di consegna per i Prodotti, senza alcuna penalità e senza indicarne le ragioni.

 

 

Canali di contatto per assistenza

Per informazioni approfondite è disponibile la Live Chat sul sito Aruba, oppure è possibile chiamare l’assistenza clienti al 0575.05077, servizio disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Molto attivo ed efficiente anche la consulenza tramite i canali social di Aruba di Facebook, Instagram e Twitter su tutti, con un servizio sempre attivo e gratuito.