Disdetta Sky

sky

In questa guida vedremo come effettuare la disdetta da Sky, preoccupandoci di spiegare in maniera semplice e dettagliata la procedura, e facendo attenzione alle varie casistiche che possono presentarsi a seconda del vostro abbonamento.

Vi spiegheremo in dettaglio sia come disdire un contratto Sky in caso di vecchio abbonamento (contratti stipulati fino a 3 febbraio 2021) sia come disdire contratti stipulati a partire del 4 febbraio 2021 (Sky Smart e Sky Open).

 

 

Disdire il contratto Sky: cosa dice la legge Bersani

Con e attraverso il Decreto Bersani (DL 31/01/07 – Gazzetta Ufficiale n° 26 del 01/02/07 ) convertito in legge il 30/03/2007, il cliente intestatario dell’abbonamento ha il diritto di poter effettuare il recesso dello stesso pagando il costo della disdetta anticipata del servizio [1]https://assistenza.sky.it/abbonamento/faq-termini-condizioni.

Nel caso di disdetta entro 14 giorni, e dopo il primo anno di abbonamento, non è previsto alcun costo per recesso anticipato.

È importante ricordare da subito come, qualsiasi tipo di disdetta sarà effettuata, dall’assistenza Sky è possibile verificare lo stato di disdetta già inviata, dopo essere chiaramente entrati con lo Sky ID.

Disdetta Sky entro 14 giorni

Qualora l’utente avesse sottoscritto l’abbonamento Sky ma, per qualunque motivo (per esempio scarsa ricezione del segnale o problematiche di altra natura) volesse disdirlo entro quattordici giorni dalla stipula del contratto, potrà scegliere il recesso senza alcun tipo di mora da pagare o tassa per la disdetta.

Questa tipologia di disdetta può essere effettuata solo nel caso in cui il contratto fosse stato stipulato via internet, a mezzo telefonico o tramite posta/posta elettronica, dunque non in un negozio fisico.

Per la disdetta Sky è sufficiente compilare il modulo di recesso, valido sia per chi ha attivato Sky Smart che per chi ha attivato Sky Open.

Il modulo è presente nella sezione “Disdetta dell’abbonamento” oppure potrete scaricare il modulo ufficiale presente alla fine dell’articolo; dovrete inserire i propri dati e inviare il tutto:

  • A mezzo raccomandata a/r a:
    SKY Casella Postale 13057 – 20141 Milano
  • Via PEC a:
    servizioclientisky@pec.skytv.it

Come disdire SKY prima della scadenza naturale del contratto

Ci sono situazioni in cui avete la necessità di disdire un contratto Sky prima che questo arrivi alla sua scadenza naturale. I motivi posso essere diversi: ci possono essere disservizi tecnici, l’intestatario è deceduto, non si ha tempo di guardare i contenuti di Sky, etc… .

Un contratto Sky si può disdire in qualsiasi momento, tuttavia quando si decide di cessare l’accordo prima della scadenza naturale, quasi sempre, bisognerà pagare una penale. Vediamo in dettaglio quando si paga una penale e quando no.

Disdire un contratto Sky prima della scadenza naturale per i vecchi abbonati

Per vecchi abbonati intendiamo tutti quei clienti Sky che hanno stipulato un contratto precedente al 4 febbraio 2021. Fino al 31 marzo 2021 i costi di disdetta anticipata erano di 11,53 euro, ma a partire dal 1 aprile 2021 questi costi sono stati eliminati.

In questo caso dovrete rimborsare solo gli eventuali sconti usufruiti.

Possono poi esserci particolari offerte contrattuali, che non prevedono penali ne rimborso degli sconti. Il consiglio, in questo caso, è quello di verificare bene le condizioni contrattuali sottoscritte, solitamente viene specificato nella mail di attivazione contratto.

Disdire un contratto Sky Smart prima della scadenza naturale

Chi decide di optare per “Sky Smart”, sceglie di abbonarsi ad un prezzo molto vantaggioso, ad una condizione, il contratto è rinnovabile ogni 18 mesi.

Decidere di disdire prima dei 18 mesi, significa pagare una penale, e il prezzo cambia in base al mese in cui si decide di terminare il contratto.

Ad esempio, se ho scelto di avere Sky TV più due pacchetti, e ho deciso di recedere il contratto dopo 6 mesi, la penale da pagare sarà 90,50 euro; se invece recedo il contratto dopo 15 mesi, bisognerà pagare 54,30 euro.

In ogni caso, potrete trovare la tabella completa con tutti gli importi da pagare.

Penali da Pagare Sky Smart Recesso Anticipato
Penali da pagare in caso di recesso anticipato (Sky Smart)

Disdire un contratto Sky Open prima della scadenza naturale

I clienti Sky che hanno optato per la soluzione “Sky Open” sanno di aver scelto un accordo leggermente meno vantaggioso di quella precedente, ma hanno la possibilità di recedere il contratto in ogni momento, senza penali.

In tutti e tre i casi, l’abbonamento sarà considerato disdetto entro i 30 giorni del mese successivo.

Nel caso in cui l’utente avesse avuto il decoder Sky e altri materiali in comodato d’uso, sarà necessario restituirlo portandolo in un centro autorizzato Sky e chiedendo la ricevuta.

Per saperne di più potete leggere il paragrafo dedicato.

Esistono varie opzioni per poter disdire un contratto Sky in modo anticipato:

Disdire Sky alla scadenza naturale del contratto

Un cliente può decidere di attendere la scadenza naturale del contratto per recederlo, e quindi scegliere di non rinnovare l’accordo.

L’annullamento del contratto Sky deve avvenire 30 giorni prima del rinnovo per essere effettivo e non comporta alcun costo di disdetta aggiuntivo.

Anche in questo caso si può optare per diverse soluzioni di disdetta:

Una volta disdetto il contratto con Sky, l’utente dovrà, come nel caso precedente, restituire il decoder e il telecomando, ricevuti in comodato d’uso.

 

 

Disdire Sky online, tramite area clienti

Si può effettuare la disdetta a Sky direttamente online; quello che dovrete fare e andare sulla vostra “Area Clienti” ed inserire il voglio Sky ID e la password.

Selezionate “Disdetta abbonamento” e compilate il modulo, indicando i motivi che vi spingono a terminare il contratto con Sky (ad esempio problemi tecnici, problemi con i pagamenti, poco interesse ai contenuti proposti… in alternativa, potrete anche non specificare la motivazione optando per “non voglio dichiararlo”).

Poi bisogna specificare se state effettuando una disdetta anticipata oppure a scadenza naturale del contratto. Vi verrà riepilogato il tutto per sicurezza e, una volta controllato che sia tutto a posto, potrete cliccare su “Invia richiesta

Verrete, poi, contattati presto dal servizio clienti Sky (solitamente entro le 12 ore dalla richiesta) per sottoscrivere la disdetta.

Disdetta Sky con la PEC

Una delle opzioni per disdire un contratto Sky è tramite PEC.

In questo caso, giova ricordarlo, l’invio della PEC ha lo stesso identico valore della raccomandata, quindi valore legale.

Per chi vuole adottare la PEC, bisognerà scaricare il modulo da compilare (disponibile sia sul sito ufficiale Sky che in fondo al nostro articolo) compilarlo, e inviare all’indirizzo seguente:

servizioclientisky@pec.skytv.it.

Disdire Sky tramite raccomandata a/r

Un altro modo per recedere un contratto Sky è tramite raccomandata.

La procedura è molto semplice: anche in questo caso dovrete stampare il modulo (lo troverete sia sul sito di Sky che alla fine del nostro articolo) compilarlo, firmarlo e  spedirlo, tramite raccomandata a/r, all’indirizzo:

SKY Casella Postale 13057 – 20141 Milano

Come disdire Sky telefonicamente

Si può optare poi anche per la disdetta tramite telefono, chiamando al numero 02 917171 e seguendo le istruzioni della voce guida.

Potrete chiamare tutti i giorni dalle 8:30 alle 22:30 e il costo della chiamata varia in base alle promozioni attive sul vostro numero.

Se siete clienti Sky Wi-Fi, il servizio è attivo tutti i giorni, 24 ore su 24. Anche in questo caso il costo della chiamata dipende dal proprio piano tariffario.

Entro 24 ore vi arriverà sia un email che un SMS che vi confermerà l’avvenuta ricezione della richiesta.

Disdire contratto Sky in un punto vendita

È sicuramente l’opzione scelta da chi preferisce essere seguito da vicino nelle operazioni.

In questo caso non c’è molto da fare: vi basterà trovare il negozio Sky più vicino a voi tramite il sito ufficiale e raggiungerlo per iniziare la procedura.

Pacchetto Sky Calcio, ecco cosa cambia e come disdire

Ormai è ufficiale che, per il periodo 2021-2024, la Serie A si vedrà in esclusiva su DAZN; su Sky calcio, invece, saranno disponibili solamente 3 partite: l’anticipo del sabato alle 20:45, l’anticipo della domenica alle 12:30 e il posticipo del lunedì alle 20:45.

In questo caso, Sky vi dà due possibilità:

  • disdire l’abbonamento Sky entro il 30 settembre 2021 senza alcun costo o penale;
  • togliere solo il pacchetto Sky Calcio dal vostro abbonamento entro il 31 dicembre 2021, sempre senza pagare alcuna penale.

Nel caso in cui vorrete annullare l’abbonamento a Sky, potrete:

  • chiamare il numero 02.917171 e seguire le istruzioni della voce guida “Fatture e Pagamenti – Variazioni contratto – Recesso”;
  • Accedere all’area riservata sul sito di Sky e compilare il form;
  • Recarsi ad un punto vendita Sky;
  • Inviare una PEC a servizioclientisky@pec.skytv.it (specificando come oggetto “Recesso per modifica pacchetto Sky Calcio”);
  • Inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno (scrivendo sempre come causale “Recesso per modifica pacchetto Sky Calcio”) a

SKY ITALIA – CASELLA POSTALE 13057 – 20141 MILANO

Nel caso in cui vorrete rimuovere unicamente il pacchetto Sky Calcio, potrete chiamare il numero 02.49545149 oppure compilare il form online nella vostra area riservata sul sito di Sky.

Se invece vorrete usufruire ancora dei canali di Sky Calcio, potrete vedere 3 partite su 10 di Serie A, serie B, Bundensliga, Ligue1 e Premier League a soli 5 euro al mese.

Costi di disattivazione, restituzione decoder e apparecchiature, penali per il recesso

È importante tenere in considerazione come la disdetta da Sky in anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto comporta una penale (tranne nel caso di un contratto Sky Open). Per ulteriori informazioni sempre aggiornate, rimandiamo alle specifiche Condizioni generali di abbonamento residenziale Sky.

È altresì importante ricordarsi di restituire il decoder e tutti gli apparecchi forniti in comodato d’uso da Sky.

Se non saranno restituiti ad uno Sky Service tutti gli apparecchi entro 60 giorni, potranno essere addebitate penali da 21 fino a 200 euro.

Se volete approfondire in dettaglio potrete consultare l’articolo dedicato a come restituire il decoder e altri apparecchi Sky dopo il recesso del contratto.

La restituzione è da effettuarsi presso uno Sky Service posto sul tuo territorio di residenza. Qui trovi la lista dei centri Sky in Italia.

Supporto e servizio clienti Sky

Sky mette a disposizione un team per dare informazioni e supporto utile al recesso. E’ possibile pertanto mettersi in contatto col Customer Care anche per delucidazioni ulteriori inerenti la procedura.

Come già dettagliatamente spiegato nella nostra guida dedicata al Servizio Clienti Sky, le modalità di contatto sono principalmente le seguenti:

  • Chat con operatore da propria aria clienti
  • E-mail sempre da aria clienti
  • Numero 199.100.400 attivo tutti i giorni dalle 8,30 alle 22. Non si tratta di numero verde e non è gratuito, contempla un costo da fisso pari a 0,15 cent/minuto.

Offerte Sky dopo la disdetta

Non è un mistero, ed anche noi vi confermiamo che Sky propone delle offerte, a volte davvero ottime per risparmiare sul canone di abbonamento, per i clienti che intendono procedere con la disdetta.

Se siete tra quegli utenti con spiccate capacità contrattuali, nulla vieta che possiate strappare un’offerta Sky a prezzo scontato.

Ma come fare? Innanzitutto dovete procedere con l’effettuare la procedura di disdetta, sulla base delle indicazioni che vi abbiamo fornito.

Alcuni nostri utenti ci hanno confermato che, anche prima di effettuare la disdetta, mettendosi in contatto con il reparto commerciale Sky, e palesando l’intenzione di disdire (sulla base delle dritte che vi esporremo tra poco), è possibile ricevere sconti interessanti già prima di mettere in atto la procedura di recesso.

Quando Sky riceverà la vostra richiesta di disdire l’abbonamento, inizierà con l’attivare il suo reparto commerciale, che vi chiamerà per proporvi delle offerte per tentare di farvi rimanere come cliente.

 

 

Se siete tra quelli che vorrebbero comunque mantenere il proprio abbonamento alla Pay Tv,  i consigli per provare a strappare l’offerta Sky migliore è molto semplice, e possiamo sintetizzarlo in alcuni punti fondamentali:

  1. Non fatevi sentire troppo interessati: non mostrate entusiasmo anche se la proposta iniziale vi sembra già conveniente
  2. Aspettate e dite che volete pensarci su. Spostate ad un secondo appuntamento telefonico, e fate capire che la cifra è ancora troppo alta, solitamente l’operatore può tirare ancora più sul prezzo
  3. Se siete abbonati da tanto tempo, giocate  proprio sul fatto che siete clienti storici, sempre puntuali con i pagamenti e che vorreste anche rimanere ma non riuscite più ad affrontare l’esborso economico attuale
  4. Puntate sulla mancanza di qualche contenuto, e sulla necessità di dover sottoscrivere sempre più abbonamenti e servizi per godere dell’offerta relativa a calcio, film e serie tv, con conseguente aggravio economico.

Siamo convinti che se sarete in grado di giocarvi le vostre carte, riuscirete a strappare un’ottima offerta dopo aver fatto disdetta!

Moduli Disdetta Sky

I moduli necessari per disdire il contratto Sky sono reperibili direttamente nell’area clienti del sito web di Sky Italia, alla voce Moduli e documenti, così come nella specifica sezione “Disdetta dell’abbonamento Sky”.

In alternativa, potete scegliere di scaricare da qui il modulo a voi utile:

Fonti

Fonti
1 https://assistenza.sky.it/abbonamento/faq-termini-condizioni