Templates by BIGtheme NET
Home / Telefonia fissa e Adsl / Disdetta Linkem: come farla in maniera efficiente

Disdetta Linkem: come farla in maniera efficiente

Disdetta Linkem

Siete stati dell’abbonamento sottoscritto, magari insoddisfatti del servizio e volete effettuare Disdetta da Linkem? Nessun problema, questo è l’articolo fatto apposta per voi!

Linkem è un servizio che offre una connessione internet veloce mediante il sistema Wimax, ovvero wireless a banda larga. In molte zone d’Italia, ancora oggi, l’ADSL tradizionale con linea telefonica, non è ancora garantita, per questo motivo servizi Wimax come Linkem sono molto apprezzati.

Molti consumatori hanno così deciso di aderire al servizio offerto da Linkem che, essendo proprietaria di molti ripetitori sparsi in tutto il Paese, dichiara di garantire una connessione massima alla velocità di 7 mega e una minima, consentita dalla legge, di 2 mega.

Nel caso in cui l’utente scegliesse di attivare la classica ADSL fornita da Linkem, chiamata Linkem Start, allora la velocità garantita sarebbe di 8 mega.

L’istallazione può avvenire in due modi: mediante installazione di un’antenna esterna che intercetta il segnale 4G del ripetitore Linkem nella propria zona d’area, o tramite un’antenna interna, una sorta di router da lasciare sempre attivo. In entrambi i casi, sia per l’istallazione dell’antenna esterna, sia per la spedizione da parte dell’azienda del router interno, il costo è di 50 euro.

Può succedere, tuttavia, che le promesse non vengano mantenute, pertanto un utente scontento del servizio fornito da Linkem potrebbe voler disdire il contratto stipulato. Le motivazioni principali riguardano la necessità, per qualsiasi ragione, di passare a un altro gestore o i disservizi continui di una linea internet non conforme a quanto stabilito dal contratto.

I servizi Linkem di telefonia fissa o ADSL per i quali si vuole far disdetta

Linkem offre diversi tipi di contratto basati su diverse tipologie di connessione.

  • Connessione tramite antenna esterna
  • Connessione tramite antenna interna
  • ADSL tradizionale

Uno degli abbonamenti più diffusi è Linkem Senza Limiti, con una durata minima di 24 mesi e un costo di recesso anticipato che va da 50 a 100 euro. Linkem Senza Limiti esiste anche in versione Ricaricabile, sia con che senza sim, per navigare illimitatamente per 4 mesi al costo di 99 euro, senza vincoli in caso di recesso: funzionando tramite ricaricabile, scaduti i 4 mesi, si può decidere se acquistare una nuova ricarica oppure no. Per le aziende è disponibile una unica opzione chiamata Linkem Office, con navigazione massima alla velocità di 7 mega al secondo e minima garantita di 128 kbps.

Disdetta Linkem: la guida completa

Il contratto stipulato con Linkem ha una durata di 24 mesi, contati a partire dalla data di attivazione del servizio. Come nel caso di una disdetta Vodafone, Nel caso in cui la disdetta fosse richiesta prima della scadenza dei 24 mesi, il costo di disattivazione è di 50 euro (in caso di modem interno) o 100 euro (per modem esterno) più la restituzione del modem fornito in comodato d’uso. Nel caso in cui la restituzione non avvenisse, Linkem chiederà come rimborso ulteriori 100 euro per tutti i modem trattenuti dall’utente.

Disdetta Linkem entro 14 giorni

Ai sensi dell’articolo 3 del Decreto Legislativo 206/2005 (art. 54), l’utente può esercitare il diritto di recesso entro quattordici giorni dalla stipulazione del contratto. S

Sarà sufficiente spedire una raccomandata a/r all’indirizzo

Linkem S.p.A Viale Città d’Europa 681, 00144 Roma

specificando la volontà di usufruire del diritto di recesso entro i termini previsti dalla legge. Al modulo di disdetta compilato e inviato con oggetto andrà allegato il documento d’identità dell’utente.

Entro trenta giorni la linea dovrà essere liberata, come previsto dalla legge: Linkem addebiterà, però, all’utente 5.00 euro per le spese di restituzione del modem.

Disdetta contratto Linkem con recesso anticipato

In caso di disdetta Linkem con recesso anticipato, leggendo il contratto, è previsto un costo di disattivazione pari a 50 euro, in caso di modem interno, e di 100 euro, in caso di modem esterno, qualora la richiesta precedesse la scadenza contrattuale di 24 mesi.

Il modem fornito da Linkem andrà restituito integro e non danneggiato: in caso di mancata restituzione l’azienda chiederà un rimborso di 100 euro per ogni modem in comodato d’uso.

La disdetta anticipata è prevista dalla Legge Bersani che cancella l’obbligo degli utenti di prestare fedeltà a un contratto stipulato che potrà essere, così, annullato in qualsiasi momento mediante comunicazione scritta.

Tuttavia, essendo i costi di disattivazione inseriti nel contratto Linkem, in quanto spese giustificate, sarà necessario comunque pagare l’importo dovuto in caso di recesso anticipato.

Anche in questo caso è sufficiente inviare il modulo compilato all’indirizzo

Linkem S.p.A Viale Città d’Europa 681, 00144 Roma

tramite raccomandata a/r con allegati i documenti dell’utente.

Qualora la disdetta anticipata fosse dovuta a un disservizio che non ha permesso di usufruire della rete internet garantita da Linkem, per malfunzionamenti continui o guasti non comunicati, è possibile richiedere il risarcimento del danno causato dal disservizio e proseguire, così, per vie legali.

Linkem dovrà, quindi, rimborsare i costi anticipati delle bollette a cadenza bimestrali o quadrimestrali.

Disdetta contratto Linkem dopo i 24 mesi

Trascorsi i 24 mesi dalla stipulazione del contratto Linkem, l’utente può scegliere se rinnovare o meno l’abbonamento al servizio. Nel caso in cui decidesse di non rinnovarlo, non saranno previsti costi aggiuntivi per la disattivazione, ma solo le spese di restituzione del modem mediante corriere (di 5,00 euro circa); nel caso in cui l’utente non restituisse il modem, Linkem addebiterà 100 euro per ogni prodotto in comodato d’uso.

Moduli per disdire il contratto Linkem

I moduli necessari per disdire il contratto Linkem sono i seguenti: clicca e scaricali gratis

– Modulo rinuncia cliente, nel caso in cui l’utente avesse un ripensamento prima dell’attivazione del servizio

Modulo recesso cliente, utilizzabile entro e non oltre 14 giorni dalla stipulazione del contratto senza spese per la disattivazione
Modulo disdetta, da compilare trascorsi i 14 giorni dalla stipulazione del contratto