Come restituire il decoder TIMVision

Disdetta Tim Vision la guida a come fare

TIMVision è un servizio on demand che permette agli utenti di vedere comodamente tantissimi contenuti esclusivi e di vario genere: si va dalle serie tv, al grande cinema e per finire ai documentari, cartoni animati e tanto altro.

Per il triennio 2021-2024 sarà possibile guardare anche le più importanti competizioni di calcio, come la Serie A, Serie B, Champions League e tanto altro. Tutto ciò grazie all’accordo stipulato con DAZN e Infinity+.

TIMVision è un servizio di grande livello: basti pensare che offre ai clienti TIM circa 10mila titoli di contenuti diversi tra di loro e molto interessanti. Ma non finisce qua. Infatti l’utente ha la possibilità anche di vedere eventi importanti trasmessi nell’ultima settimana nelle principali rete generaliste.

Per gustarsi questi contenuti sarà necessario avere una connessione Internet a prescindere se parliamo di, fibra oppure 4g e lo si potrà fare attraverso dispositivi idonei alla visione come tablet, smartphone, pc, smart tv, Chromecast, oppure con un decoder offerto in comodato di uso dall’azienda all’utente.

 

 

Ma a volte, per una serie di motivi, un utente può decidere legittimamente di interrompere l’abbonamento con anticipo e si chiede giustamente cosa deve fare.

Le modalità di disdetta dipendono dal modo nel quale si è attivato il servizio, ma di sicuro chi ha scelto di avere il decoder TIMVision in comodato d uso gratuito dovrà restituirlo:vediamo come.

La procedura per restituire del decoder TIMvision

Per la restituzione del decoder la prima cosa da fare è quella di chiamare il servizio clienti 187 per comunicare la decisione presa, oppure per essere ancora più sicuri è consigliabile mandare un fax al numero dedicato e cioè 800 000187 o ancora meglio una raccomandata con avviso di ricevimento.

In questa raccomandata andranno allegate e inserite la seguente documentazione:

una copia di un documento di identità,
una copia del codice fiscale o tessera sanitaria,
e infine una copia del cedolino di spedizione e del modulo.

In alternativa, potete comunicare la vostra decisione anche tramite il servizio clienti previsto sul sito www.tim.it oppure inviare una PEC, mandando la richiesta di recesso, allegando anche la copia della carta d’identità del titolare a cui si riferisce il contratto al seguente indirizzo:

disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it

Una volta fatto questo, dovreste scaricare il modulo per la restituzione del decoder.

Una volta stampato, dovrete compilare il modulo e specificare il seriale del decoder da restituire, infine mettere la data e firmare.

Infine, dovrete spedire il decoder e il modulo al seguente indirizzo:

TIM S.p.A. c/o Geodis CL Italia
Magazzino Reverse A22
Piazzale Giorgio Ambrosoli snc
27015 Landriano PV

Per quanto riguarda il decoder, bisognerà spedirlo mettendolo nella confezione originale con tutti i componenti inclusi e cioè telecomando universale, cavo hdmi, cavo di installazione, cavo di alimentazione. Sempre all’interno del pacco di spedizione dovrà essere inserito il modulo di restituzione.

Ricordiamo che il decoder dato all’utente è in comodato di uso e che quindi bisognerà restituirlo per non incorrere in sanzioni pecunarie e in alcuni casi più estremi, anche in problemi penali.

 

 

Non si deve solo restituire il decoder ma bisogna prendersene cura in quanto se dovesse risultare danneggiato l’utente andrà incontro anche in questo a una penale, che dovrà pagare per non avere problemi.

Il decoder va restituito entro un mese (30 giorni) dalla comunicazione di disdetta del servizio, a meno che l’utente in questione non decida di acquistarlo.

In questo caso il costo sarà:

  • di 69 euro se la disdetta verrà richiesta entro un anno dall’inizio dell’abbonamento;
  • di 39 euro se la decisione avverrà dopo 2 anni;
  • di 19 euro con la disdetta dopo 3 anni;
  • di 10 euro se si disdice il contratto dopo 4 anni e successivi.

Un’altra opzione per chi deve restituire il decoder è quella di portarlo in un centro TIM ma solo in alcune città: vediamole insieme.

  • PALERMO: Via della libertà, 37/d
  • ROMA: Viale Liegi, 31
  • MILANO: Piazza Cordusio snc – ang. Via Broletto
  • NAPOLI: Centro Direzionale – Isola A4

Sono solo questi i centri dove poter portare il decoder per restituirlo, altrimenti andrà spedito nelle modalità descritte in precedenza.

Infine diciamo che al posto della disdetta del servizio TIMvision si può optare per la sospensione del servizio in maniera temporanea:in questo caso non bisognerà restituire il decoder e si potrà riattivare l’abbonamento in qualunque momento chiamando il servizio clienti 187.

 

 

Ma questa opzione è a disposizione solo per chi ha attivato l’offerta TIMvision con decoder e non vale per chi ha scelto l’opzione decoder a noleggio o vendita rateizzata.