Home / Guide più lette / Disdetta Linkem ADSL e Mobile: come fare passo passo

Disdetta Linkem ADSL e Mobile: come fare passo passo

Disdetta Linkem

Indice:

Cerchi informazioni su come eseguire la disdetta Linkem? Sei nel posto giusto, perché stiamo per spiegare, step dopo step, come fare per disdire il tuo contratto con il gestore telefonico.

Si tratta di un iter abbastanza semplice ma, come sempre, va seguito tutto alla lettera, al fine di non perdere tempo prezioso e cessare i pagamenti quanto prima possibile.

Pertanto, se vorrai aderire all’offerta di un altro operatore, o semplicemente annullare il tuo contratto con Linkem, segui queste indicazioni. Siamo pronti per aiutarti a risolvere la questione.

 

 

Armati di un po’ di pazienza: dovrai scaricare un modulo di disdetta Linkem, che si trova sul sito del gestore; dovrai compilarlo con i dati richiesti; dovrai spedirlo assieme ad altri documenti e, infine, dovrai procedere con la restituzione del modem o delle varie apparecchiature a noleggio o ricevute in comodato d’uso gratuito.

Alla luce di quanto detto, vediamo come procedere passo dopo passo.

Disdetta Linkem: come disdire il tuo abbonamento

La prima cosa da dire è che gli abbonamenti Linkem sono con rinnovo automatico. Questo significa che, al netto di previa comunicazione, il gestore provvederà a rinnovare automaticamente il tuo abbonamento allo scadere dell’anno in corso.

Questo significa che, se hai intenzione di disdire il contratto Linkem, devi specificarlo. In che modo? Vai sul sito ufficiale Linkem e collegati alla sezione Modulo Disdetta.

Nel momento in cui visualizzi la pagina che si apre sullo schermo, dovrai cliccare sul documento da scaricare, denominato Modulo Disdetta_xx.pdf. In questo modo, avrai sul tuo pc il documento da compilare in tutte le sue parti e da inviare al gestore.

Dopo aver atteso la fine del download, apri l’apposito modulo appena scaricato con un programma in grado di gestire i PDF e stampalo. In questo modo, potrai procedere con la compilazione dei dati.

Se sei l’intestatario della linea, dovrai inserire i tuoi, altrimenti quelli della persona a cui è intestato l’abbonamento che si intende disdire. La compilazione deve essere attenta e precisa, perché i dati dovranno risultare corretti.

Dopo aver fatto tutto, il documento va spedito al gestore, con raccomandata A/R. L’indirizzo al quale inviare il materiale, assieme alla fotocopia di un documento di identità ancora valido, è il seguente:

Linkem S.p.A. Ufficio Amministrativo, Strada Provinciale Bari – Modugno, 1 70132 Bari

Naturalmente, questo è il canale più classico per procedere alla disdetta Linkem. Si possono usare anche altri mezzi per inviare la comunicazione che palesa le intenzioni di procedere con la cessazione del contratto in essere.

Nello specifico, potrai inviare una mail, con allegata scansione del documento di identità, al seguente indirizzo: cessazioneservizio@linkem.com. Possibile anche l’invio della documentazione tramite fax e il numero è 080/5622090.

 

 

A questo punto, ti ricordiamo che, dal momento in cui la richiesta di disdetta viene presa in carico, Linkem si impegna a cessare il contratto entro 30 giorni.

Quanto costa la disdetta Linkem?

A questo punto, poniamoci una delle domande più importanti: quanto costa procedere con questa disdetta? Chiariamo subito che non si tratta sempre di un iter gratuito, ma dovrai corrispondere al gestore dei costi per la cessazione del contratto.

Nello specifico,  nel caso in cui si stia procedendo con la disdetta a meno di 24 mesi dalla sottoscrizione del contratto stesso, dovrai pagare un costo di disattivazione, che varia dai 50 ai 100 euro in base a se hai un modem da interno o da esterno. (Qui per maggiori info)

Disdetta Linkem entro 14 giorni

Attenzione, però: nel caso in cui tu voglia esercitare il tuo diritto di recesso entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, le condizioni sono differenti. In questo caso, infatti, se desideri recedere dal contratto, lo potrai fare senza pagare il costo di disattivazione sopra indicato. Ti verrà solo richiesto il pagamento di 5 euro per la restituzione del modem. 

Anche in questo caso, si dovrà scaricare l’apposito modulo per il recesso dal sito ufficiale del gestore e inviarlo o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo di cui sopra (Linkem S.p.A. Ufficio Amministrativo, Strada Provinciale Bari – Modugno, 1 70132 Bari), o via mail a cessazioneservizio@linkem.com o, ancora, via fax.

Come restituire il modem dopo disdetta Linkem

Come detto, è importante restituire modem e altre apparecchiature ricevute da Linkem. Se non lo si fa, il rischio è quello di incorrere in sanzioni e pagamento di ulteriori somme. Al fine di andare a restituire il modem, è sufficiente contattare il servizio clienti al numero 06.94444, per fissare il ritiro dell’apparecchio. Questo avverrà tramite corriere e i costi dell’operazione saranno a carico dell’operatore. Se, invece, possiedi un modem da esterno, un tecnico Linkem provvederà alla rimozione del dispositivo.

Ricorda che, se non restituisci le apparecchiature dovute entro 30 giorni dalla disdetta, dovrai pagare delle penali che sono pari a 100 euro per ogni dispositivo non consegnato entro i termini stabiliti da contratto.

Disdetta Linkem Mobile

E se, invece, la disdetta è quella del contratto mobile? Vediamo come si procede in questo caso. Nel caso in cui tu abbia sottoscritto un piano Linkem ricaricabile, è importante sapere che lo stesso cesserà in maniera automatica se non effettui ricariche per un numero di mesi variabile.

Nello specifico, se hai sottoscritto un piano Senza Limiti Ricaricabile da 4 mesi, per avere la disdetta automatica non dovrai effettuare ricarica per 12 mesi.

Se, invece, il piano sottoscritto è un Senza Limiti Ricaricabile da 12 mesi, non dovrai effettuarle per 24 mesi. Allo scadere del periodo, il contratto verrà automaticamente chiuso.

Se, invece, vuoi cessare immediatamente il contratto, prima dello scadere dei termini che attivano l’automatismo, allora dovrai andare sul sito ufficiale di Linkem e scaricare l’apposito modulo per la cessazione di utenza prepagata. Anche in questo caso, come precedentemente detto, dovrai stampare e compilare il form con tutti i dati che ti vengono richiesti (ricorda che se non sei l’intestatario della linea, dovrai fornire i suoi dati e non i tuoi).

Il modulo, compilato e con una fotocopia del documento di identità e del codice fiscale del richiedente, dovrà essere inviato via email all’indirizzo cessazioneserviziomobile@linkem.com o via fax al numero 080/5622083.

 

 

Come avviene per altri gestori, il credito residuo può essere accreditato su un’altra utenza o su conto corrente. Va fatta apposita richiesta e, anche per questo, troverai il modulo da compilare sul sito di Linkem. Lo stesso dovrà essere inviato, previa compilazione, agli stessi canali degli altri moduli di richiesta.

Altri articoli per approfondire: 

Modulo Disdetta Linkem

Servizio Clienti Linkem per parlare con operatore