Templates by BIGtheme NET
Home / Servizi web e Social newtork / Disdire Netflix: guida passo per passo

Disdire Netflix: guida passo per passo

netflix screen

Avete speso varie decine di euro e reputate sia giunto il momento di cancellarsi da Netflix? Nessun problema, ci siamo noi a spiegarmi come fare per disdire il servizio in maniera facile e senza errori!

Netflix, è un servizio che permette di visionare film e programmi televisivi on-demand, dalla propria smart TV o dal proprio PC. Il servizio è in abbonamento mensile o annuale, e prevede un accesso illimitato a tutti i suoi contenuti con il pagamento del canone minimo.

Tutti i contenuti presenti su Netflix sono accessibili da ogni dispositivo elettronico, fisso o portatile, sia su Mac che computer con sistema operativo Windows, su consolle gioco come Playstation e Xbox, su televisori connessi alla rete Internet (Smart Tv), e su Tablet e Smartphone. Netflix, è stata a lungo un’azienda famosa per il suo servizio di invio di materiale televisivo e cinematografico direttamente a casa, in cassette, dvd e infine Blue Ray.

Adesso offre un servizio più completo con il Watch Instantly, questo permette a tutti i suoi utenti di visualizzare i contenuti offerti direttamente in streaming e online.

Come iscriversi a Netflix

Netflix, il servizio in abbonamento che ti permette di ricevere DVD e Bluray per posta, o di guardare i tuoi contenuti preferiti in streaming, dà la possibilità d’iscriversi al suo servizio, tramite l’apertura di un conto online.

Il conto online, viene collegato a una carta prepagata o al conto corrente bancario, o alla carta di credito a seconda delle vostre necessità. L’abbonamento si rinnova mensilmente detraendo automaticamente dal vostro conto la cifra richiesta per il servizio. Se avete collegato una carta prepagata e non avete saldo positivo, la richiesta di addebito verrà comunque effettuata da Netflix, che preleverà la somma al momento di una ricarica della carta prepagata.

Come richiedere l’annullamento dell’account: disdire Netflix

Per richiedere l’annullamento dell’account Netflix, bisogna semplicemente seguire la procedura illustrata. Inoltre la cancellazione è gratuita e può essere effettuata in qualunque momento lo si desidera senza pagare nulla.

Per effettuare l’annullamento, bisogna innanzi tutto, accedere al proprio conto online, e inserire il vostro nome utente e la password, dopo, aver inserito questi dati, bisogna entrare nella sezione “Il Tuo”, che riporta le informazioni sul tuo conto Netfix.

Successivamente, bisogna ricercare la voce “Account Cancel Abbonamento” e cliccare. Alla fine di questa operazione sarà preso incarico, da un operatore Netflix che provvederà all’eliminazione dell’account e alla disdetta del conto online.

Cosa fare dopo l’annullamento dell’account Netflix

Dopo avere annullato l’abbonamento, bisogna attendere il messaggio di conferma inviato da Netflix, tramite e-mail. L’indirizzo mail, sul quale riceverete la conferma e quello che avete associato al vostro account al momento dell’iscrizione al servizio di Netflix.

Leggi anche:

Cancellarsi da Facebook

Cancellarsi da Instagram

Il messaggio va conservato come conferma della disdetta del servizio, e nel caso, per sbaglio, vi vengano addebitati sul vostro conto, costi aggiuntivi. Se la disdetta è avvenuta all’inizio del mese, che avete già pagato, potrete usufruire comunque dei servizi di Netflix fino alla data di scadenza.

Inoltre nel caso vogliate riattivare il servizio, Netflix conserva tutta la cronologia, delle serie, degli show, film e telefilm che hai visionato, durante l’abbonamento. In caso di riattivazione tutte queste voci verranno reinserite nuovamente nel vostro profilo.

Annullamento di Netflix

Una volta annullato l’abbonamento, bisogna inoltre ricordarsi, di inviare immediatamente, tutti i dvd noleggiati e ancora in vostro possesso, per non incorrere, in addebiti non voluti sul vostro abbonamento. In caso contrario, dovrete ripagare l’azienda dei film che avete mantenuto e non restituiti.

Il servizio di Netflix è attualmente attivo per i residenti di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, gran parte dell’Europa, Giappone, America Latina, Australia, Nuova Zelanda e Italia.