Home / Resi / Reso Amazon: come effettuare la restituzione di un ordine fatto sul marketplace

Reso Amazon: come effettuare la restituzione di un ordine fatto sul marketplace

amazon logo

Cosa serve per effettuare un reso Amazon? Questa domanda viene lette molto spesso ed è per questo motivo che siamo qui per cercare di dare una risposta completa e precisa su come fare.

Amazon è uno degli e-commerce più famosi del mondo e, a dire il vero, è stato una sorta di apripista che ha fatto in modo che tutto il mondo conoscesse le gioie degli acquisti online.

Si tratta di un e-shop di vastissime proporzioni, dove è possibile reperire qualsiasi cosa. Si va dall’abbigliamento agli attrezzi per il fai da te, dai device tecnologici alle scarpe, al cibo, alle borse e così via. Tutto quello che si desidera su Amazon c’è e questo è un dato di fatto.

 

 

Può, però, capitare che ci siano dei problemi con un determinato prodotto o che si cambi idea sullo stesso. Cosa accade in questi specifici casi? Si può effettuare il reso Amazon, ma è sempre utile sapere come fare, così da non sbagliare e da non perdere tempo.

Come effettuare un reso Amazon

Vediamo, quindi, come inoltrare un reso di uno o più prodotti che sono stati acquistati su Amazon. La prima cosa da dire è che l’iter è abbastanza semplice, ma si deve fare molta attenzione a fare tutti i passaggi richiesti in maniera corretta, così da non andare a inficiare la validità della richiesta.

 

 

In caso di ordini sbagliati o arrivati con dei danni, ma anche in caso di ripensamenti, si può effettuare un reso Amazon e recuperare i soldi che sono stati spesi per l’acquisto di ciò che si va a rendere. Per fare tutto per bene e addivenire al rimborso, però, è importante andare a scoprire come muoversi, passo dopo passo.

Come sottolineato, ogni acquirente ha la possibilità di andare a restituire prodotti che sono arrivano danneggiati o che non sono conformi alla descrizione, così come quelli che sono inseriti in ordini sbagliati. A tal proposito, però, è necessario fare una precisazione: il reso Amazon lo si può fare in questi casi, mentre se si hanno dei ripensamenti si deve far ricorso al diritto di recesso. Sostanzialmente sono la stessa cosa, anche se l’iter è leggermente differente a seconda dei casi.

C’è altresì da sottolineare che Amazon offre un rimborso totale in caso di reso e, pertanto, si potranno riavere indietro sia quelli che sono i soldi spesi per l’acquisto in sé sia quelli per la spedizione iniziale e di ritorno.

Va da sé che Amazon si riserva la possibilità di effettuare, prima di procedere al rimborso, un controllo su quella che è la legittimità del reso. Nel caso in cui si sia fatto un ordine spedito direttamente da Amazon si hanno a propria disposizione 6 mesi per effettuare il reso.

Se, invece, il rivenditore è terzo, allora si dovrà prima procedere con il mandare a quest’ultimo l’avviso per poi attivare, entro 30 giorni, la segnalazione ad Amazon. Il tutto deve accadere a due giorni dal momento del contatto col rivenditore.

Oltrepassando il limite dei 30 giorni, Amazon tratterrà 4 euro se la spedizione di ritorno viene effettuata tramite Poste Italiane e 5.75 euro se si richiede la presenza di un corriere a domicilio.

Vediamo, però, come fare praticamente il tutto. In realtà è molto semplice, perché sarà sufficiente fare login su Amazon, entrare nella sezione “I miei ordini” e cliccare, da quello che è l’elenco dei prodotti dell’ordine, sulla voce Restituisci o sostituisci articoli.

Amazon chiederà il perché della scelta e poi si potrà proseguire.  Alla fine del percorso guidato sarà possibile ottenere le istruzioni per rimandare indietro l’ordine.

Lo stesso procedimento può essere effettuato tramite il centro resi, che si trova sempre online.

 

 

Per il rimborso, si deve guardare il metodo di pagamento iniziale. Se questo è avvenuto con con carta di credito, verrà erogato o sullo stesso mezzo o credito del buono regalo in 5-7 giorni lavorativi. In alcuni casi, invece, si può ottenere un rimborso immediato.

Si deve anche notare che se si ha un ripensamento, si può sfruttare il diritto di recesso entro 14 giorni dalla data di consegna. In questo caso, si ottiene un rimborso che, però, non comprende le spese della restituzione a Amazon.

Potrebbe anche interessarti:

Reclamo Amazon

Rimborso Amazon