Home / Gas e energia / Disdetta Acantho, come fare per non compiere errori

Disdetta Acantho, come fare per non compiere errori

Disdetta Acantho

Acantho è una società italiana, appartenente al Gruppo Hera che da più di 15 anni si occupa di telecomunicazioni. La rete in fibra ottica e le tecnologie innovative, sempre mirate alla crescita, sono i punti cardine offerti dall’azienda ai propri clienti, sia business che privati.

Tantissime sono le offerte disponibili e tutte molto convenienti, ma essendoci molta competizione, dopo aver stipulato un contratto si può trovare un’offerta migliore, con conseguente volontà di recedere.

Se siete intenzionati a disdire il vostro contratto, ma non sapete in quali modalità effettuare il recesso o cosa questo comporta, vi trovate nel posto giusto.

 

 

Qui di seguito infatti, parleremo delle tipologie di disdette disponibili e delle modalità in cui queste vanno effettuate.

Quali tipi di disdetta si possono effettuare?

Effettuare la disdetta Acantho è possibile secondo due diverse modalità.

La prima, limitata nel tempo e riguardante solo coloro che hanno stipulato un contratto a distanza è la disdetta entro 14 giorni, la seconda invece, è effettuabile in qualsiasi momento dopo la sottoscrizione del contratto e da tutti i clienti.

Disdetta entro 14 giorni: diritto di ripensamento

Dopo aver concluso un contratto con Acantho, vi è la possibilità di recedervi entro 14 giorni. La possibilità di recedere dal contratto è sancita dall’articolo 1 del decreto legislativo n. 50 del 15 gennaio 1992, dove si parla di diritto di ripensamento, secondo questo infatti, i clienti che hanno sottoscritto un contratto a distanza, hanno 14 giorni di tempo per cessarlo senza alcuna spiegazione o senza pagare penali.

Attenzione però, si parla di contratto sottoscritto a distanza, ossia online o a telefono, quindi al di fuori dei locali commerciali. I 14 giorni di tempo iniziano nel momento in cui si riceve tutta la documentazione relativa al contratto.

Come effettuare la disdetta da Achanto oltre i 14 giorni?

Una volta stipulato il contratto con Acantho e trascorsi i 14 giorni disponibili per il diritto di ripensamento, il cliente può effettuare la disdetta in qualsiasi momento, ma con un preavviso di 30 giorni.

 

 

Ciò significa che se avete intenzione di disdire il vostro contratto in un determinato mese, dovrete inviare la richiesta 30 giorni prima, altrimenti dovrete corrispondere all’operatore anche la mensilità successiva.

E’ importante sapere, che nel caso in cui la disdetta Acantho venga effettuata durante il primo anno di contratto, è dovere del cliente sostenere i costi relativi alla disattivazione del servizio ed i costi relativi alla disistallazione dei dispositivi.

Questi, sono indicati nel contratto, ma se avete alcun dubbio a riguardo, vi basterà contattare il servizio clienti che saprà fornirvi tutte le informazioni del caso.

Se invece volete passare ad un nuovo operatore, potrete delegare direttamente il servizio clienti del nuovo operatore a svolgere tutte le pratiche per il cambio.

Ovviamente, indipendente da quale caso si tratti, colui che recede dal contratto deve restituire ogni dispositivo in comodato d’uso e corrispondere gli importi relativi al servizio utilizzato.

Come fare per effettuare la disdetta Acantho?

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, disdire un abbonamento Acantho non è difficile, basta semplicemente rispettare i tempi ed informarsi sulle proprie condizioni contrattuali.

Per inviare la disdetta vera e propria però, è necessario inviare ad Acantho una comunicazione scritta ed esplicita, contenente tutti i vostri dati, la volontà di recedere dal contratto, con relativa data e firma.

Tale comunicazione può essere scritta in carta libera, o per facilitarvi le cose, utilizzando degli appositi moduli da compilare.

 

 

Il tutto, correlato ad una fotocopia del documento di riconoscimento, deve essere inviato tramite raccomandata con avviso di ricezione all’indirizzo del Servizio Clienti Acantho:

ACANTHO S.p.A. – Servizio Clienti – Via Molino Rosso, 8 – 40026 Imola (BO)

Una volta ricevuta la raccomandata, Acantho informerà il cliente della disattivazione del servizio.

Altri articoli per approfondire:

Disdetta Hera