Templates by BIGtheme NET
Home / Servizi web e Social newtork / Disattivare Amazon Prime: la guida definitiva

Disattivare Amazon Prime: la guida definitiva

Disattivare Amazon Prime

Prima di entrare nel merito del discorso, andando a capire come disattivare Amazon Prime, vediamo in cosa consiste il servizio offerto.

Amazon Prime è un servizio premium che viene offerto da Amazon previo pagamento di un canone annuale. In pratica, pagando una somma pari a 19,99 euro, si possono avere dei notevoli vantaggi, tra cui la consegna in 1 giorno lavorativo, le spese di spedizione gratuite e alcuni sconti non previsti per i clienti che non hanno sottoscritto il servizio.

Quello che non tutti sanno è che Amazon Prime si può provare in maniera del tutto gratuita per 30 giorni, in modo da capire se si tratta del servizio idoneo per le propri esigenze o meno. Dopo aver attivato il periodo di prova, verrà addebitata la somma pattuita per continuare a usufruire del servizio. Pertanto, prima della scadenza, consigliamo di decidere se si vuole disdire abbonamento Amazon Prime o meno.

Perché disattivare Amazon Prime?

Sebbene si tratti di un servizio molto utile che, per una piccola somma annuale, permette di avere numerosi vantaggi e, soprattutto, sconti, ci rendiamo conto che non tutti possono o vogliono sfruttare quest’occasione. Pertanto, vediamo perché si può decidere di disattivare il rinnovo di Amazon Prime. Probabilmente perché non si è soddisfatti del servizio: senza dubbio, questa è la prima causa che spinge qualcuno a revocare un abbonamento. Inoltre, si può aver deciso che il canone annuale è troppo elevato rispetto al servizio offerto.

Molto spesso, invece, si decide di disattivare il servizio perché, magari, si capisce che non lo si userà troppo spesso e, pertanto, la spesa non vale l’impresa. Per qualsiasi motivo decidiate di disdire Amazon Prime, ecco come fare.

Come disdire Amazon Prime

Vediamo, in primo luogo, come disdire Amazon Prime nel periodo di prova, senza, quindi, andare a pagare il canone annuo di 19.99 euro previsto dal contratto che si va a sottoscrivere.

Se ti trovi in questa condizione e sei intenzionato a disdire prima di vederti addebbitato il costo dell’abbonamento, basta fare poche e semplici mosse. La prima è quella di collegarsi alla pagina principale di Amazon. Da qui in poi sarà tutto molto semplice. Basta andare nella sezione Il mio account, che si trova in alto a destra. Da qui, poi, si deve selezionare la voce Il mio Amazon Prime che si trova sempre nel medesimo menu. Cliccandoci su, si entra direttamente nella apposita sezione. A questo punto, si devono immettere i dati di accesso del proprio account, cliccare su Accedi e il gioco è fatto. Guardando la schermata, al lato si nota una sorta di specchietto riassuntivo, che indica il termine dell’abbonamento di prova, la data del rinnovo del pagamento e, sotto, c’è la possibilità di annullare il servizio Amazon Prime. Cliccando apparirà una domanda che potrebbe mettervi in crisi: siete proprio sicuri? Se sì, procedete pure con la disattivazione del servizio. Si può fare in qualsiasi momento del mese e il servizio continuerà, comunque, a essere attivo sino alla fine del periodo di prova. Alla fine dello stesso, non verranno più addebitate somme non desiderate.

Disattivare Amazon Prime dopo periodo di prova

A questo punto, non rimane che capire come disdire Amazon Prime dopo il periodo di prova. Come si intuisce, allo scattare del 30esimo giorno, verrà addebitato un totale di 19.99 euro sullo strumento di pagamento indicato al momento dell’iscrizione. Per disdire immediatamente in questo specifico caso non basta non avere credito sufficiente per il rinnovo.

Amazon, infatti, se non risulta possibile addebitare i costi di iscrizione sui metodi di pagamento registrati nel sistema, invita a indicare, entro 30 giorni, un metodo di pagamento valido.

Se non viene fornito, al termine di quel mese, l’iscrizione sarà cancellata. Pertanto, è utile disdire nella maniera sopra indicata. Anche in questo caso, nonostante il recesso anticipato, Amazon continuerà a farti godere dei privilegi dati da questo servizio sino alla fine dell’anno, proprio come preventivato all’inizio. Solo dopo la fine naturale dell’abbonamento, il medesimo cesserà di esistere e non verranno più addebitate somme sul metodo di pagamento indicato.

Va da sé che il servizio può essere disdetto in qualsiasi momento lo si desideri, sempre andando a cambiare quelle che sono le impostazioni nel menu dedicato espressamente ad Amazon Prime.

Una volta scaduto il periodo di validità, se si decide di non rinnovare, verranno cancellati tutti i privilegi previsti da Amazon Prime. Pertanto, prima di disdire, consigliamo di pensarci bene anche se, naturalmente, l’abbonamento potrà essere riattivato, anche se non si potrà più usufruire di un periodo di prova gratuito.