Templates by BIGtheme NET
Home / Casa e persona / Disdire la polizza casa: la guida completa

Disdire la polizza casa: la guida completa

polizza casa screen

All’interno di questa guida cercheremo di spiegare in maniera guidata, facile e comprensibile, come bisogna fare la disdetta per la polizza casa.

Cercheremo di fare attenzione alle varie casistiche e potenziali cavilli burocratici sottesi, venendo incontro in questo senso agli utenti meno esperti.

La polizza assicurativa della propria casa è una pratica che molti cittadini decidono di abbracciare, per sentirsi al sicuro e proteggere tutto ciò che si trova al suo interno: si tratta di un prodotto finanziario molto apprezzato e sfruttato da molte persone, che decidono di affidarsi a professionisti del mondo assicurativo per creare polizze ad hoc.

Può capitare che qualche utente decida di non rinnovare la polizza assicurativa sulla casa, o di disdirla, per motivi di qualunque tipologia: potrebbe non trovarsi bene con l’agenzia di assicurazioni alla quale ha pensato di rivolgersi o potrebbe trovare, semplicemente, un pacchetto più conveniente da un altro fornitore di questa tipologia di servizi.

Le garanzie offerte dalla polizza casa

L’assicurazione sulla casa, esattamente come potrebbe essere quella per l’auto, protegge l’abitazione e il suo contenuto, tutelandoli in caso di bisogno: se ci fosse un guasto tecnico alle tubature dell’acqua, ad esempio, l’assicurazione interverrà rimborsando il denaro necessario, o la somma reputata come più ottimale, aiutando così l’utente a godere di un’abitazione sana.

Le tipologie di polizze casa sono differenti:

  • Assicurazione globale: è una tipologia di assicurazione sulla casa generalmente dedicata alle persone che vivono in condomini o fabbricati dei quali non sono proprietari.
  • Assicurazione multirischio, solitamente prevede una copertura di danni che riguardano persone con una casa di proprietà.

 Tra le coperture assicurative più comuni si contano quelle contro le calamità naturali, eventi sismici, alluvioni; per quanto riguarda l’assicurazione sul furto non sempre è inclusa nel pacchetto, ma va richiesta al proprio agente assicurativo al momento della firma del contratto.

 Che tipologie di garanzie danno le assicurazioni sulla casa? Tra le più importanti doverosa citazione va a:

1 – Copertura dei danni all’abitazione

2 – Aiuto e assistenza in casi di emergenza ed eventi naturali

3 – Copertura dei danni arrecati a terzi

Come disdire la polizza casa

 Per disdire la polizza sulla casa e la relativa assicurazione garantita è necessario inviare una richiesta di cessazione dei servizi offerti inviando una raccomandata a/r, un fax o tramite consegna a mano presso l’ufficio dell’agenzia al quale ci siamo rivolti, con tutti i propri dati e quelli della polizza casa scelta.

Grazie al decreto Bersani del 2007, è possibile disdire in qualunque momento la polizza assicurativa sulla propria casa, nel caso in cui l’utente non ne senta più il bisogno o se volesse cambiare agenzia.

La richiesta di disdetta per la propria polizza assicurativa sulla casa, deve essere fatta almeno 60 giorni prima della scadenza del contratto, che potrà essere con tacito rinnovo oppure annuale.

Disdire in base alla data di stipulazione del contratto assicurativo

La disdetta della propria polizza casa, con una durata solitamente di 12 mesi, può essere diversa a seconda della data di stipulazione del contratto.

Le assicurazioni poliennali, infatti, possono essere disdette senza alcun tipo di problema anche prima della scadenza naturale, varia tutto in base alla data alla quale si è aderito al contratto.

Se una polizza assicurativa sulla casa è stata stipulata prima del 03/04/2007, e quindi prima dell’entrata in vigore del Decreto Bersani, la disdetta potrà essere richiesta dopo almeno tre anni dalla stipulazione del contratto. Le polizze stipulate dopo questa data, possono essere disdette annualmente, tramite l’apposita modulistica.

Vuoi risparmiare sull’assicurazione? Potrebbe anche interessarti –> Disdetta assicurazione auto

Disdire polizza casa in presenza di mutuo

Nel caso in cui la casa per la quale si è stipulato un contratto di polizza assicurativa fosse ancora sotto contratto del mutuo, non sarà possibile disdire l’assicurazione prima della sua scadenza naturale.

Potrebbe, infatti, essere richiesto il pagamento dell’intero importo residuo per risolvere il mutuo, nel caso in cui si avviassero le pratiche per richiedere la disdetta.

Disdetta polizza assicurativa sulla casa in base al rinnovo

Se l’utente dispone di una polizza casa con tacito rinnovo, ovvero che, alla scadenza dei 12 mesi si rinnova automaticamente senza comunicazioni all’utente, può disdire il proprio contratto quindici giorni prima della sua scadenza, senza bisogno di inviare una disdetta tramite raccomandata a/r o fax.

Qualora, invece, la polizza casa prevedesse il tacito rinnovo, l’utente dovrà procedere a far pervenire all’agenzia assicurativa scelta per la stipula del contratto, la comunicazione con relativa richiesta di disdetta almeno 60 giorni prima della sua scadenza naturale.

I moduli necessari per procedere con la richiesta di disdetta della polizza casa

Come abbiamo visto chiedere la disdetta della propria polizza casa non è una procedura troppo complicata, occorre soltanto appellarsi al proprio contratto e leggere tutte le clausole relative alle modalità per farne richiesta entro i dovuti tempi.

Ricordiamo che è possibile inviare tramite raccomandata a/r alla propria agenzia, la richiesta di disdetta con, in allegato, i dati relativi alla polizza assicurativa. In alternativa si può inviare la documentazione via fax o comunicando la propria volontà di disdire il contratto direttamente all’assicurazione.

Per i contratti senza tacito rinnovo della durata di 12 mesi, è sufficiente estinguere l’importo dovuto per non trovarsi con il rinnovo: in questo caso non è necessario presentare la disdetta, a differenza dei contratti con tacito rinnovo. In questo secondo caso la comunicazione deve pervenire almeno 60 giorni prima della scadenza naturale del contratto.