Templates by BIGtheme NET
Home / Gas e energia / Disdetta Optima Italia: scopri come passo per passo

Disdetta Optima Italia: scopri come passo per passo

optima italia screen

Optima Italia è una società impegnata su più fronti. Essa, infatti, si occupa della fornitura di
telefonia fissa, quella mobile, di internet ADSL, di gas ed di elettricità. Proprio per questa sua particolarità offre ai propri clienti il pagamento di un’unica bolletta in cui fluiscono tutti i consumi.
Optima Italia offre ai propri clienti un’offerta chiamata VitaMia. Essa, in particolare, nasce con lo scopo di semplificare la loro vita con la previsione di un’unica bolletta in cui sono racchiusi tutti i consumi.

Oltre a ciò, è prevista anche la possibilità di rivolgersi ad un unico centralino per ogni servizio e godere di un rimborso di ciò che non si consuma.

Nonostante, l’offerta risulti piuttosto conveniente può capitare che si decida di disdire il contratto.

Le ragioni possono essere molteplici. Ad esempio, si vuole passare ad un altro gestore in quanto quello nuovo offre più garanzie di quello attuale o semplicemente perché si vuole interrompere la fornitura nella propria abitazione.

In virtù di questa esigenza espressa ogni mese da tantissimi utenti, abbiamo pensato di dedicare una guida completa a come fare la disdetta da Optima Italia, con l’obiettivo di guidarvi passo passo verso il procedimento senza compiere errori di alcun tipo.

Come disdire Optima Italia

Il contratto stipulato con Optima Italia ha una validità di un anno a partire dalla data di attivazione del servizio e sarà tacitamente rinnovato di anno in anno fino all’invio da parte del cliente della richiesta di disdetta che potrà essere comunicata soltanto mediante raccomandata munita di avviso di ricevimento all’indirizzo:

Optima Italia S.p.a. Corso Umberto I, 174 80138 Napoli.

La stessa società, poi, con un anticipo di tre mesi sulla data di scadenza del contratto comunicherà̀ al Cliente, verosimilmente anche all’interno della bolletta, le nuove condizioni poste alla base del rinnovo del contratto.

Disdire Optima Italia prima della scadenza naturale del contratto

Se si vuole cambiare fornitore, con Optima è possibile recedere in ogni momento dal contratto senza, tra l’altro, il pagamento di penali, se non i costi dell’operatore. La società in questione, peraltro, prevede la cessazione parziale cioè il recesso dai singoli Servizi.

Per avviare la pratica basta inviare ad Optima la comunicazione scritta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, tramite il nuovo fornitore. Il termine di preavviso è fissato in 30 giorni la cui data decorre a partire dalla ricezione di Optima della disdetta; per ciò che concerne, invece, la data di decorrenza del limite, essa è fissata al primo giorno del mese successivo a quello di avvenuta ricezione da parte di Optima della relativa comunicazione.

Anche nell’ipotesi in cui il cliente decida di recedere dal contratto per interrompere la fornitura, egli  può recedere quando ne ha necessità e non è costretto a pagare nessuna penale, gli basterà solo inviare comunicazione scritta a Optima con il termine di preavviso di 30 giorni la cui decorrenza è fissata con la data di ricezione della disdetta.

Con il ricevimento della comunicazione di recesso del Cliente, Optima sarà legittimata ad interrompere la fornitura del Servizio che il Cliente intende cessare nel rispetto dei termini di preavviso indicati ai punti precedenti. A seguito di recesso contrattuale, Optima addebiterà̀ al Cliente l’intera quota mensile del Servizio cessato a prescindere dalle quantità̀ di traffico, kwh e/o smc non ancora utilizzati.

Alcuna responsabilità̀ sarà̀ pertanto ascrivibile ad Optima nel caso in cuiil Cliente e/o terzi subiscano danni derivanti dall’interruzione del servizio.

Come si è accennato poc’anzi non sono previste penali con la cessazione del contratto di fornitura, tuttavia, esse possono verificarsi nel momento in cui il Cliente non si sia incaricato di comunicare il recesso secondo le condizioni e i termini stabiliti.

In particolare, la sanzione corrisponderà all’importo del canone pagato il mese precedente all’interruzione della fornitura moltiplicato per ogni singolo mese in cui non si è effettuato il preavviso.

Modulo per Disdetta Optima italia

A corredo di questo tutorial, provvediamo a fornirvi il modulo di disdetta da Optima Italia, che potrete scaricare gratuitamente, stampare e compilare con i vostri dati, sulla base delle indicazioni che vi abbiamo fornito.

Clicca qui