Home / Gas e energia / Disdire il contratto E.ON, scopri come è semplice

Disdire il contratto E.ON, scopri come è semplice

disdire contratto eon

Al giorno d’oggi, E.On energia è sicuramente un’ottima scelta per quanto riguarda la gestione del gas e della fornitura elettrica.

È un’azienda in forte espansione, e a sceglierla non sono solo le famiglie, ma sono anche le imprese.

Il grande punto di forza di E.On sta nel fantastico rapporto qualità-prezzo: l’azienda dà sempre un servizio eccellente ed a prezzi davvero competitivi rispetto alla concorrenza.

Ciò nonostante, può succedere che un consumatore sia costretto a disdire il contratto E.On.

 

 

Ciò può succedere perché si ricevono offerte più vantaggiose da parte di altre aziende di gas ed energia, oppure perché sono stati riscontrati dei disservizi, o semplicemente per motivi che non riguardano direttamente l’azienda fornitrice (ad esempio, un trasferimento e la morte del cliente).

Aldilà della motivazione, noi di Disdette360 ti spiegheremo passo per passo come potrai recedere il contratto E.On.

Disdire il contratto Eon entro 14 giorni dalla stipulazione

Nel caso in cui avete stipulato il contratto con l’azienda, ma non siete convinti del servizio, potete esercitare il vostro diritto di recesso.

Ciò vi permetterà di poter disdire il contratto E.On senza dare spiegazioni e senza dover versare alcuna somma all’azienda (dovrete pagare solo la fornitura del servizio goduto fino in quel momento).

La vostra disdetta potrà avvenire in tre modi:

  • inviando una raccomandata A/R con la vostra decisione di recedere il contratto all’indirizzo: Casella Postale E.on Energia 14029-20146 Milano (MI);
  • inviando la disdetta via fax al numero 800 999 599;
  • telefonando al numero verde 800 999 777.

Attenzione però: il diritto di recesso è un diritto di cui potrete godere solo per 14 giorni, a partire dal giorno della stipulazione del contratto.

 

 

Disdire il contratto E.On per passaggio ad altro operatore

Se hai deciso di disdire il contratto con E.On perché hai intenzione di cambiare operatore, non dovrai fare assolutamente nulla.

In questo caso specifico, dovrai informare semplicemente la nuova azienda fornitrice di gas e/o energia delle tue intenzioni, e sarà quest’ultima ad informare E.On e a gestire la disdetta per te.

Disdire il contratto E.On per altre motivazioni

In tutti quei casi per cui la disdetta non avviene per passaggio ad altro gestore (quindi, ad esempio, nel caso in cui vi stiate trasferendo all’estero), potrete effettuare la vostra disdetta facilmente.

Sia che si tratti di un’utenza domestica che di un’utenza “business”, il procedimento è sempre lo stesso:

Potrete chiamare il numero verde 800 999 777 (per i privati) o 800 999 222 (per i business), attivo sempre, a qualsiasi ora di qualsiasi giorno, anche nel giorni festivi;

Potrete anche scegliere di recarvi personalmente agli sportelli presenti in varie zone d’Italia;

Infine, potrete scaricare il modulo di disdetta (presente anche alla fine del nostro articolo), compilarlo ed inviarlo scegliendo lo strumento da voi preferito:

  • Tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:

E.ON Energia S.p.A. Casella Postale 14029 20140 Milano;

  • Tramite fax all’ 800 999 599 per i privati e all’800 999 299 per i business;
  • Infine, anche tramite i seguenti indirizzi e mail: clienti@eon-energia.com per i privati e business@eon-energia.com per i business.
 

 

Scarica adesso i moduli per disdire il contratto E.On

Di seguito, ti alleghiamo i link per poter disdire il tuo contratto E.On, sia per quanto riguarda la fornitura elettrica che per la fornitura del gas naturale:

Scarica il modulo di disdetta per la fornitura elettrica

Scarica il modulo di disdetta per la fornitura del gas naturale