Home / Telefonia fissa e Adsl / Disdetta Ehiweb: come rescindere il contratto in modo semplice

Disdetta Ehiweb: come rescindere il contratto in modo semplice

Disdetta Ehiweb

Nata nel 2004, Ehiweb è una compagnia tutta italiana specializzata nella fornitura di internet, attraverso la linea ADSL, fibra, oltre a speciali servizi come il Voip, l’hosting, l’housing, l’assegnazione dei domini per siti web e la promozione di prodotti per i portali internet.

Insomma un’azienda all’avanguardia ed in grado di garantire una serie di promozioni interessanti.
Ma prima di attivare il contratto con Ehiweb, è utile conoscere le modalità di disdetta della sottoscrizione.

Ogni tipo di fornitura ha una specifica procedura per la rescissione del contratto; valutarne in precedenza le condizioni, evita di incorrere in “brutte sorprese” nel caso in cui, successivamente, si intenda passare ad un altro operatore.

 

 

Disdetta Ehiweb: come si effettua?

Come molti contratti proposti dagli operatori del settore, anche quello con Ehiweb prevede una durata iniziale minima durante la quale la disdetta non può essere effettuata, salvo pesanti penali.

Il contratto con Ehiweb ha una durata di dodici mesi con un rinnovo “tacito” di anno in anno.
Per procedere alla disdetta è indispensabile “avvisare” la compagnia attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno. L’indirizzo a cui inviare la richiesta è:

Ehinet S.r.l., Via F. Edera de Giovanni 18/A – 40129 Bologna.

La disdetta deve essere inviata almeno trenta giorni prima dell’effettiva scadenza. Si tratta di un aspetto da tenere presente prima di inviare la richiesta di disdetta con raccomandata A/R.

Il modulo è scaricabile dal sito della compagnia, va compilato in ogni sua parte e firmato.
L’operazione non è gratis. E’ di 50 euro il costo applicato sulla disattivazione del servizio; un prezzo a cui si aggiunge il valore dell’Iva.

L’interruzione non avviene istantaneamente, ma entro trenta giorni dalla ricezione della missiva di disdetta. Anche in seguito all’interruzione del contratto con Ehinet, è possibile continuare ad usufruire del servizio navigando ai costi previsti nel contratto.

Gli obblighi della disdetta Ehinet

La richiesta di disdetta, da inviare tramite raccomandata, va accompagnata dal modem che la compagnia ha fornito, al momento della sottoscrizione, in comodato d’uso.

Anche il dispositivo va spedito all’indirizzo precedentemente riportato. Si tratta di un adempimento necessario per compiere correttamente la procedura di disdetta.

Ma cosa accade nel caso l’utente ometta la restituzione del modem o lo invii danneggiato? Ehinet si riserva il diritto di applicare una sanzione pari al costo dell’hardware in dotazione.

 

 

Le alternative della disdetta

Il cliente che intenda usufruire della fornitura di un altro operatore, senza interrompere il servizio, può richiedere anche la migrazione.
La procedura, in questo caso, si attiva contattando il nuovo fornitore. Sarà quest’ultimo ad avvisare Ehiweb comunicando le intenzioni del cliente di trasferire il contratto.

E’ possibile, inoltre, cedere al titolarità del contratto ad un altro utente attraverso la formula del subentro; come si attiva? Vediamo insieme.

Subentro con Ehiweb

Il subentro è un’operazione sempre più comune e concessa da un gran numero di operatori. Attraverso questo sistema un cliente che ha sottoscritto in precedenza il contratto, può cederne la proprietà ad un altro attraverso pochi adempimenti.

Con l’operazione di subentro il nuovo utente usufruisce delle medesime condizioni del “cessante” con lo stesso piano tariffario, le offerte e l’utilizzo del modem in comodato d’uso.
L’unico elemento che cambia, naturalmente, è la modalità di pagamento che il subentrante dovrà indicare, insieme ai dati personali, nel modulo di subentro scaricabile dal sito ufficiale di Ehiweb.
La pratica si avvia in automatico accedendo alla sezione di supporto online o a seguito dell’invio di una mail a support@ehiweb.it a testo libero.

Un operatore della compagnia risponderà alla richiesta inviando il modulo destinato al subentro da stampare, compilare ed inviare insieme alla documentazione personale scannerizzata del cedente e del subentrante.

 

 

Il procedimento prevede un costo di 25 euro. Per maggiori clienti può essere utile chiamare il numero verde 800.911.171.