Templates by BIGtheme NET
Home / Professionisti e PMI / Disdire Contratto di locazione e contratto di locazione commerciale: come fare

Disdire Contratto di locazione e contratto di locazione commerciale: come fare

contratto locazione screen

Sono molte le persone che si trovano, per le ragioni più svariate a dover disdire un contratto di locazione.
A seconda che si tratti di un locale ad uso abitativo o di uno ad uso commerciale, le procedure da seguire sono diverse.

Disdetta contratto di locazione

Sono tanti motivi per cui il locatario e cioè colui che ha stipulato il contratto può decidere di rendere da quest’ultimo. Può, ad esempio, aver necessità di lasciare l’abitazione per trasferirsi in un’altra, più grande, più collegata, insomma, in una che risponde meglio alle sue esigenze.

L’inquilino deve inviare la richiesta di recesso prima della scadenza dei termini previsti per la richiesta di disdetta mediante raccomandata all’affittuario; solitamente nel caso di appartamenti il termine è fissato in tre mesi. La lettera di disdetta dovrà pervenire al locatario entro tale scadenza.

Disdire il contratto di locazione entro i termini

È vero, comunque, che ogni contratto è regolato da disposizioni proprie per cui prima di effettuare la comunicazione sarà utile informarsi sulle date e le relative scadenze.

La disdetta, tra l’altro, deve essere presentata da colui che risulta titolare del contratto, tuttavia, se esso è stato firmato da più persone, la disdetta dovrà essere firmata da ognuno di essi.

Disdetta del contratto dopo la firma

Molte persone ritengono che sia possibile recedere dal contratto I termini di disdetta del contratto di locazione entro cinque giorni dalla firma del contratto. Ebbene tale opinione è da considerarsi praticamente falsa.

Disdetta del contratto di locazione prima della scadenza naturale

La disciplina in materia contrattuale prevede la possibilità di recedere anticipatamente dal contratto nel caso in cui il locatario si impegni a trovare un inquilino disposto a subentrare al suo posto. Tale inquilino dovrà dimostrarsi in grado di riprendere il rapporto così come era stato stabilito in precedenza.

Tale circostanza consentirà al vecchio locatario di non pagare l’affitto fino alla scadenza del contratto, tuttavia, il al locatario ha diritto a trenta giorni nei quali potrà verificare se colui che subentra sia realmente in grado di rispettare gli accordi.

Disdetta del contratto di locazione commerciale

Vediamo adesso qual’è la procedura per fare disdetta dall’affitto del negozio.

I motivi per i quali un soggetto decide di recedere il contratto sono diversi.

Disdetta anticipata del contratto di locazione commerciale

Per poter effettuare la cessazione anticipata del contratto di locazione commerciale, l’inquilino è tenuto a darne comunicazione con un preavviso di 12 mesi per le locazioni commerciali mediante raccomandata all’indirizzo di colui che risulta essere l’affittuario.

Può capitare, però, che l’inquilino abbia necessità di risolvere anticipatamente il rapporto contrattuale e, in questo caso, la disciplina prevede tempi e adempimenti diversi.

Tanto per cominciare, l’inquilino ha diritto di avanzare tale richiesta quando non vi sia il rinnovo del contratto dopo la prima scadenza; quando sia l’una che l’altra parte decidono di recedere dal contratto di locazione e, infine, quando ricorrono gravi motivi.

Come effettuare la recessione anticipata del contratto

Per prima cosa va effettuata la comunicazione. Essa avviene mediante raccomandata con ricevuta di ritorno e deve contenere il motivo alla base del recesso anticipato sia che si tratti di grave motivo, di fine locazione, di mancato rinnovo o anche di interruzione volontaria delle due parti.

In particolare, se si tratta di motivo grave, colui che recede può non specificarne, per motivi di privacy, nello specifico la causa, a meno che l’affittuario non contesti il fatto.

Va ricordato, in ultimo, che la disdetta del contratto di locazione commerciale può essere richiesta anche dalla persona che propone in affitto il locale che, infatti, può opporsi al rinnovo soltanto nel caso in cui sussistano dei motivi precedentemente fissati dalla legge.

Moduli necessari per effettuare la comunicazione della disdetta anticipata del contratto di locazione

Di seguito i moduli di disdetta del contratto di locazione ad uso abitativo:


Modulo di disdetta anticipata del contratto di locazione ad uso abitativo per gravi motivi

Modulo di disdetta del contratto di locazione ad uso abitativo entro i termini

Modulo necessario per la disdetta anticipata del contratto di locazione ad uso abitativo

Di seguito un fac simile della richiesta di disdetta del contratto di locazione commerciale:

Precompilato per l’affittuario:

Spett.le ______________
Indirizzo _____________

RACCOMANDATA A.R.

Oggetto: disdetta contratto di locazione

Gent.le sig./sig.ra __________________

Il/sottoscritto/a _____________________ nato a _____________ il _______________,

con la presente comunica la volontà di recedere anticipatamente dal contratto di locazione stipulato in data_______

e relativo all’immobile ad uso commerciale a ________________ via __________________

L’immobile Le verrà riconsegnato tra sei mesi, come previsto nel contratto, libero da persone o cose.

Cordiali saluti

Luogo e Data
Firma”

Precompilato per il propretario:

“Spett.le ______________
Indirizzo _____________

RACCOMANDATA A.R.

Gentile Sig./Sig.ra __________________

Il/la sottoscritto/a, con la presente comunica la volontà di recedere anticipatamente dal contratto di locazione stipulato in data ________

relativo all’immobile ad uso commerciale a _________________ via _______________.

Le saranno corrisposti, a titolo di indennità per la perdita dell’avviamento commerciale, euro _________pari a  ______mensilità, secondo quanto previsto dalla normativa sulle locazioni commerciali.
La invito pertanto a liberare l’immobile a partire dal __________.

Cordiali saluti

Luogo e Data
Firma”